Tutte le news

IMMOBILI SOGGETTI AL VINCOLO DELLE BELLE ARTI
IMMOBILI SOGGETTI AL VINCOLO DELLE BELLE ARTI
I beni di proprietà privata aventi lo status , secondo le norme del “Codice dei beni culturali e del paesaggio” sono sottoposti ad un regime giuridico limitativo della libera circolazione che prevede, in caso di alienazione tra privati, il potere di prelazione dello Stato (in subordine della Regione o della Provincia o del Comune ) che, ove esercitato, determina l’acquisizione dei beni in mano pubblica e la caducazione dell’atto di trasferimento.
Il termine per l’esercizio della prelazione decorre dalla data della denuncia o dal momento dell’acquisizione degli elementi della denuncia stessa.
Il decorso…
Leggi di più

IPOTECA E LA SUA COSTITUZIONE
IPOTECA E LA SUA COSTITUZIONE
L’ipoteca si costituisce mediante iscrizione nei pubblici registri. Pertanto la pubblicità ha effetto costitutivo della prelazione, sicchè solo dopo l’adempimento di tale onere il creditore ha il potere di fare espropriare i beni, anche in confronto del terzo acquirente, e soddisfarsi eventualmente sul ricavato, in quanto solo a partire da quel momento l’ipoteca esiste (artt. 2808, cooma 1; 2852).
L’ipoteca, prende grado dal momento dell’iscrizione, anche se è iscritta per un credito condizionale o futuro, cioè per un credito che può nascere in dipedenza di un rapporto già esistente.
I beni oggetto di ipoteca sono…
Leggi di più

CREDITO DI IMPOSTA
IN TEMA DI CREDITO DI IMPOSTA : novita’ a seguito della circolare n. 17/E del giorno 24 aprile 2015.
L’agenzia delle Entrate (Direzione Centrale) con la circolare suddetta ha fornito alcuni chiarimenti in ordine, tra l’altro, al credito di imposta per il riacquisto prima casa.
CHE COS’E’?
Il credito di imposta per riacquisto “prima casa” sorge quando il contribuente, entro un anno dalla vendita di immobile acquistato con i benefici prima casa, procede all’acquisto di ulteriore prima casa.
In tal caso il credito di imposta che matura in capo alla parte acquirente è pari al minore degli importi tra l’imposta…
Leggi di più

Nuda proprietà e usufrutto
Nuda proprietà e usufrutto
Da qualche tempo si verifica, con sempre maggiore frequenza, l'acquisto della nuda proprietà con riserva del diritto di usufrutto a favore del venditore. In tal caso è utile che l'acquirente conosca i diritti e gli obblighi nascenti da tale tipologia di acquisto.
Il venditore, specie se anziano, ottiene un consistente ricavo dalla vendita della nuda proprietà, senza dover lasciare l’immobile al quale e comunque legato da un valore affettivo.
Il valore del bene si determina decurtando dal valore della piena proprietà il valore dell'usufrutto, il cui ammontare e inversamente proporzionale all'età del venditore: maggiore è l'età…
Leggi di più

PIGNORAMENTO IMMOBILIARE
PIGNORAMENTO IMMOBILIARE
BREVI NOTE IN TEMA DI PIGNORAMENTO IMMOBILIARE, DEL SUO MOMENTO PERFEZIONATIVO E DELLE MODALITA’ DI CANCELLAZIONE DELLA RELATIVA TRASCRIZIONE.
1) Cos’è il pignoramento?
Il pignoramento è una ingiunzione fatta dal creditore, e per esso dall’ufficiale giudiziario, al proprio debitore, contenente l’invito ad astenersi da qualunque atto diretto a sottrarre alla garanzia del credito, esattamente indicato, i beni (mobili, immobili o crediti) che si assoggettano alla espropriazione forzata.
Esso segna l’inizio della espropriazione forzata, ovverossia di quella fase volta alla soddisfazione coattiva di un credito rimasto inadempiuto.
Gli effetti sostanziali del pignoramento sono disciplinati nell’articolo 2913 del codice civile,…
Leggi di più

SCIOGLIMENTO COMUNIONE LEGALE
SCIOGLIMENTO COMUNIONE LEGALE
NOVITA’ IN TEMA DI SCIOGLIMENTO DELLA COMUNIONE LEGALE IN CASO DI SEPARAZIONE PERSONALE
In data 26 maggio 2015 è entrata in vigore la legge 6 maggio 2015 n. 55 (disposizioni in materia di scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio nonché di comunione dei coniugi) conosciuta anche come legge sul “divorzio breve”.
L’effetto principale di tale legge è quello di aver ridotto da tre anni a dodici mesi o a sei mesi il lasso di tempo che deve intercorrere tra separazione e divorzio.
Dodici mesi se si tratta di separazione giudiziale (e in tale caso il…
Leggi di più

DECADENZA AGEVOLAZIONI PRIMA CASA
DECADENZA AGEVOLAZIONI PRIMA CASA
RISOLUZIONE AGENZIA ENTRATE N. 49/E IN DATA 11 MAGGIO 2015 IN TEMA DI PERMANENZA DELL’AGEVOLAZIONE PRIMA CASA IN IPOTESI DI RIACQUISTO INFRAANNUALE A TITOLO DI DONAZIONE .
Con la Risoluzione sopra citata l’Agenzia delle Entrate - Direzione Centrale Affari Legali e Contenzioso - si occupa della questione concernente la decadenza o meno della agevolazione prima casa in caso di vendita infraquinquennale di immobile abitativo acquistato con i predetti benefici fiscali prima casa, seguita da riacquisto nell’anno a titolo gratuito di altro immobile abitativo da adibire ad abitazione principale.
Come è noto, la legge (D.P.R. 26 aprile…
Leggi di più

LA PERMUTA
LA PERMUTA
L’articolo 1552 definisce la permuta come “ il contratto che ha per oggetto il reciproco trasferimento della proprietà di cose, o di altri diritti, da un contraente all’altro”. Essa si differisce dalla vendita, che è scambio di un diritto contro prezzo.
La permuta, pertanto, pur non sconosciuta alla pratica odierna degli affari, riveste oggi un ruolo marginale, essendo di gran lunga più infrequente della vendita e degli altri contratti traslativi di diritti; un ruolo più marcato la permuta viene a conoscerlo nei periodi nei quali è forte la sfiducia nella stabilità della moneta.
Non è ignoto alla pratica…
Leggi di più

Cessione del Preliminare di Compravendita
Cessione del Preliminare di Compravendita
Il preliminare di compravendita , più comunemente conosciuto come “compromesso”, è l’ obbligo di concludere in futuro un contratto definitivo.
Dal punto di vista immobiliare si tratta in pratica del compromesso che le due parti, venditore e compratore, sottoscrivono nel momento in cui l’acquirente decide di acquistare l’immobile , in seguito avverrà il rogito notarile e il passaggio di proprietà.
Con il preliminare dunque il venditore si impegna a vendere a una determinata persona e il compratore versa una cifra a titolo di acconto per dimostrare la sua volontà di operare l’acquisto.
La cessione del…
Leggi di più

REGIMI PATRIMONIALI DELLA FAMIGLIA
REGIMI PATRIMONIALI DELLA FAMIGLIA
. Il regime legale della comunione dei beni
L’art. 159 del cc prevede come effetto naturale del matrimonio il regime patrimoniale della comunione dei beni acquistati dopo il matrimonio.
In tal caso, mancando la scelta convenzionale del regime di separazione o la scelta di un diverso regime patrimoniale, la comunione viene qualificata legale, in quanto costituisce un effetto ex lege del matrimonio.
Va pertanto fin da ora precisato che le cause di scioglimento della comunione (art 191 cc ) sono fatti che determinano la cessazione del sistema di acquisizione dei beni in comunione, ma i beni…
Leggi di più